Yari Bernasconi

Yari Bernasconi, nato in Ticino nel 1982, è critico letterario e poeta. Ha esordito nel 2009 con il libretto "Lettera da Dejevo" (Alla chiara fonte), a cui sono seguite nel 2012 la silloge "Non è vero che saremo perdonati", contenuta nell’Undicesimo quaderno italiano di poesia contemporanea (a cura di Franco Buffoni, Marcos y Marcos) e nel 2013 la plaquette "Da un luogo vacillante" (Isola). Sue poesie sono state inoltre pubblicate in diverse antologie e riviste come "Lo Straniero" o "Ground Zero". Con la sua ultima raccolta, "Nuovi giorni di polvere" (Casagrande, 2015), ha vinto tra l'altro il Premio Terra Nova 2016 della Fondazione Schiller. Vive vicino a Berna.

Per il mentorato: poesia in italiano

Foto: Yvonne Böhler
Foto: Yvonne Böhler